Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice

Annali 2020-1

Annali XXXII

 

INDICE

 

Spirito e De Felice nelle città natali

 

“Insegnare la complessità. Magistero scientifico e impegno civile in Renzo De Felice a novant’anni dalla nascita”

Atti del convegno, Rieti – 7 novembre 2019

Gianni Scipione Rossi, Quel giorno alla Sapienza

Gianni Oliva, Il merito di De Felice è aver aperto nuove strade

Marcello Veneziani, De Felice restituì il Fascismo all’Italia

Luigi Compagna, De Felice e l’idea di Nazione

Pasquale Chessa, Storicità della storia. De Felice e il giornalismo

Mario Ciampi, De Felice, storiografia e impegno civile

Giuseppe Parlato, Renzo De Felice e il sogno di una storia normale

 

Documenti

Fernando Ferrigno, De Felice intervista inedita

 

“La vita come ricerca, la vita come arte, la vita come amore L’opera e il pensiero di Ugo Spirito nel quarantennale della morte”

Atti del convegno, Arezzo – 23 novembre 2019

Giuseppe Parlato, La parabola di Ugo Spirito

Hervé A. Cavallera, Ugo Spirito e l’arte

Rodolfo Sideri, Ugo Spirito e la filosofia

Alessandra Cavaterra, L’archivio e la biblioteca di Ugo Spirito

 

Recensioni

Renzo De Felice, Scritti giornalistici. 3. «Facciamo storia, non moralismo» (1989-1996) – di Luciano Zani

Ugo Spirito, Filosofia della grande civilizzazione. La “Rivoluzione bianca” dello Scià – di Rodolfo Sideri

Maurizio Serra, L’Imaginifico. Vita di Gabriele D’Annunzio – di Fabrizio Maimeri

Federica Formiga, Anche le parole sono in armi. Opuscoli e propaganda nella Grande Guerra – di Federica Bertagna

Hervé A. Cavallera (a cura di), Gentile. La pedagogia, la scuola, la cultura – di Rodolfo Sideri

 

Scaffale

Attività della Fondazione

Note biografiche

Gli autori degli Annali

Piazza delle Muse, 25 Roma, 00197, Italia.

Email — segreteria@fondazionespirito.it
Telefono — 06 4743779
C.F. — 04015590583
P.IVA — 01275871000
info@fondazionespirito.it

La Fondazione

La Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice (in origine Fondazione Ugo Spirito) è stata costituita a Roma nel 1981 grazie alla donazione dell’Archivio e della Biblioteca appartenenti al filosofo da parte della signora Gianna Saba, vedova  Spirito.
Nel 1994, con DM 5 febbraio, la Fondazione ha ottenuto il riconoscimento giuridico.

Seguici

Top