L’11 dicembre presentazione dell’inedito di Ugo Spirito a Terni

Mercoledì 11 dicembre 2019, alle ore 17.00, nel “Caffè letterario” della Biblioteca comunale di Terni (Piazza della Repubblica, 1), sarà presentato l’inedito di Ugo Spirito Filosofia della grande civilizzazione. La “rivoluzione bianca” dello Scià, curato da Gianni Scipione Rossi, con postfazione di Hervé A. Cavallera (Luni, Milano 2019).
Per i saluti, interverrà Andrea Giuli, vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Terni. Discuteranno del volume: Matteo Bressan, analista e componente del Comitato Scientifico del Nato Defense College Foundation, Danilo Sergio Pirro, presidente dell’associazione Amici Fondazione Spirito e Renzo De Felice di Terni, e il curatore Gianni Scipione Rossi, vicepresidente della Fondazione e direttore del Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l’Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo.

Terni, il 21 novembre presentazione del volume “L’unica via è il pensiero”

Il giorno 21 Novembre 2019, alle ore 17,00 presso l’Archivio di Stato di Terni, sarà presentato coordinato, dell’Associazione Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice, il volume in memoria di Vincenzo Pirro, “L’unica via è il Pensiero”.

Il volume è stato curato dal prof. Hervè A. Cavallera, membro del comitato scientifico della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice.

Il programma della presentazione sarà il seguente:

Saluti:

Dr. Andrea Giuli, Vicesindaco del Comune di Terni

Dr.ssa Cecilia Furiani, Direttrice dell’Archivio di Stato di Terni

Interventi:

Prof.  Hervè Antonio Cavallera, Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice

Prof.  Roberto Stopponi, già docente del Liceo “Tacito” di Terni

Arch. Danilo Sergio Pirro, Amici Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice

L’unica via è il pensiero, omaggio a Vincenzo Pirro

Nel decennale della prematura scomparsa, estimatori e amici hanno deciso di rendere omaggio a Vincenzo Pirro (1938-2009), con un volume collettaneo che, seguendo diverse tracce, ripercorre gli interessi del grande studioso che ha onorato la cultura italiana operando a Terni, sua città d’adozione.

Il volume – L’unica via è il pensiero – esce con la cura del professor Hervé A. Cavallera e grazie alla dedizione dell’architetto Danilo Sergio Pirro, che guida la delegazione umbra dell’Associazione Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice e ha curato la postfazione. 

Cavallera, membro della Commissione scientifica della Fondazione e del Comitato scientifico dei suoi “Annali”, nell’introdurre il volume, sottolinea come gli sia <sempre rimasta nei […] ricordi la sua osservazione che se lo storico ha una formazione speculativa l’indagine non può che volgersi al meglio, e Vincenzo Pirro è stato filosofo e storico, segnalandosi altresì come instancabile organizzatore di convegni. In fondo, è sempre stato fedele, sotto tale profilo, al taglio storico/teoretico che egli ha ricevuto dalla scuola neoidealistica entro cui il suo pensiero si inserisce anche mediante i rapporti personali con Ugo Spirito, Luigi Volpicelli, Salvatore Valitutti>.

L’omaggio di Terni a Vincenzo Pirro

<Come filosofo e storico della filosofia – chiarisce Cavallera – la ricerca di Vincenzo Pirro si è svolta particolarmente all’interno del pensiero neoidealista ed egli ha saputo lasciare contributi che contano nella letteratura critica pertinente. Come cultore di storia patria i suoi interessi di studioso si sono estesi dal Risorgimento alla storia contemporanea, indagando temi poco trattati e talvolta omessi, sempre in nome di una chiarificazione che servisse alla conoscenza della verità>?

<Il testo, infatti, – si legge nella prefazione – è diviso in due sezioni, una di filosofia e l’altra di storia, rispecchiando le materie che Vincenzo Pirro ha prediletto. La sezione filosofica comprende contributi su filosofi (Gentile, Spirito, Calogero) a cui Pirro è stato legato. La sezione storica, assai articolata, oltre a studi di analisi politica (collegio elettorale di Terni, missione militare in Germania) affronta luoghi e monumenti di grande interesse (Villa Palma, il monastero delle Clarisse di Montecastrilli, la fontana di Piazza Tacito e così via), facendo anche emergere personaggi di un passato lontano (Antonello di Stroncone, Bonifacio VIII, i Nicoletti e tant’altro). Infine, sì che la Persona onorata non sia estranea nel libro che gli è dedicato, un inedito di Vincenzo Pirro>.

Il volume presenta contributi di: Sara Durantini, Tiziano Sensi, Rodolfo Sideri, Roberto Stopponi, Marco Angelosanti, Massimo Bartolini, Sergio Bini, Marco Corradi, Francesco Canali, Stefano Fabei, Valentina Leonelli, Corrado Mazzoli, Vincenzo G. Pacifici, Erika Persichetti, Roberto Rago, Cristina Ranucci, Marco Squadroni, Matteo Rossi, Francesco Pezzuto.

Il volume sarà presentato nelle prossime settimane a Terni.

———————————————-

L’unica via è il pensiero. Scritti in memoria di Vincenzo Pirro

a cura di Hervé A. Cavallera

https://www.intermediaedizioni.it/

Orvieto 2019, pp. 632.

Presentazione del volume “MACEO CARLONI”- Storia e Politica”

Presentazione del volume
“MACEO CARLONI”- Storia e Politica”

di Fabrizio Carloni,Stefano Fabei,Danilo Sergio Pirro e Vincenzo Pirro

Interverranno:

Rodolfo Sìderi, storico
Marco Petrelli , giornalista.
D.S.Pirro – .Presidente dell’Ass. Amici della Fondazione Spirito-De Felice di Terni

VENERDI’ 29 MARZO ore 18.30 – presso la Libreria HORAFELIX
Via Reggio Emilia, 89 – ROMA (zona Porta 


Nel saggio viene descritta la vicenda storica e umana di Maceo Carloni sindacalista fascista, operante all’interno dei consigli di fabbrica della Soc. Terni negli anni ’40. Il Carloni dopo la caduta del Fascismo diventa uno degli obbiettivi da eliminare da parte dei partigiani. Viene assassinato, senza un movente, nel maggio del 1944 a pochi metri dalla casa in cui era sfollato.